Il pagamento in bitcoin è ora accettato per i servizi di passaporto degli Stati Uniti

I servizi Peninsula Visa e Passport negli Stati Uniti hanno annunciato tramite un comunicato stampa che il pagamento Bitcoin è ora accettato per servizi di passaporti selezionati come rinnovi di passaporti, modifiche di nome e secondi passaporti.

La società di spedizioni Visa accetta pagamenti in Bitcoin Circuit per i servizi tramite Coinbase Commerce come processore sicuro per queste transazioni. Secondo l’azienda, l’aggiunta di Bitcoin come opzione di pagamento è una mossa al momento giusto.

Bitcoin ha continuato a godere di una massiccia adozione nel settore privato della società e nel settore pubblico. Negli ultimi tempi, i governi hanno prestato attenzione al re delle criptovalute mentre lo integrano nei loro sistemi.

Perché Peninsula Visa ora accetta pagamenti con Bitcoin

Il COO dell’azienda, Evan James, ha rivelato che l’adozione di Bitcoin di Peninsula Visa è una preparazione per il futuro. Ha detto che la decisione dell’azienda era basata sulle anticipazioni future secondo cui un mondo post COVID si sarebbe basato maggiormente sui moduli di pagamento digitali.

BTC è stato uno dei mezzi di pagamento alternativi più ampiamente accettati da aziende e uomini d’affari nel mondo di oggi.

Peninsula Visa, inoltre, come parte per garantire un’esperienza di pagamento Bitcoin senza interruzioni, ha messo in atto misure per affrontare l’elevata volatilità di BTC. Lo scambio (Coinbase) abiliterebbe una finestra in cui il tasso di cambio sarà bloccato per dieci minuti. Coinbase lo notifica a seconda del movimento del prezzo di BTC. L’azienda può fornire un nuovo tasso di cambio dopo il tempo.

Le aziende pubbliche continuano ad adottare Bitcoin

Evan James ha notato che sono il primo fornitore di servizi di visto ad offrire servizi di passaporti statunitensi con Bitcoin. Ma a livello globale, non sono i primi ad accettare la crittografia come mezzo di pagamento.

Come modo per superare i loro problemi economici, il governo venezuelano ha aperto il pagamento Bitcoin per l‘ elaborazione del passaporto , il pagamento dello stipendio, l’importazione e l’esportazione. Allo stesso modo, in Austria, i residenti possono utilizzare Bitcoin per pagare vari servizi presso 3.500 uffici postali australiani.

Author: admin